consenso per l’uso dei cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, CONSULTA LA COOKIE POLICY. Cliccando sul pulsante "Accetta i cookie" acconsenti all’uso dei cookie

18 Febbraio 2018

bando cultura

il C.D.R., riunitosi sabato 21 giugno a Roma, ha deliberato un Bando per eventi culturali. 

allegato 1 Bando di concorso progetti cultura CAI Lazio

allegato 2 Domanda partecipazione  bando cultura CAI Lazio


 

 

 

news sentieri cai centrale

Sentieri: il Club alpino italiano all'opera per uniformare le reti a livello nazionale

Il completamento della Rete escursionistica italiana – una sorta di unione delle reti di sentieri regionali e locali – un Marchio di Qualità CAI per le realtà sentieristiche di eccellenza e unsistema informativo che permetta di mettere in rete e divulgare le informazioni territoriali e cartografiche di cui dispone il CAI.

Sono questi i progetti a cui il Club alpino italiano, Ente preposto per legge allapianificazione delle reti sentieristiche e alla loro segnatura, sta lavorando per la gestione dei 74.000 km di sentieri presenti in Italia.

Dopo l'incontro nazionale tra i referenti della sentieristica CAI avvenuto a Rimini il fine settimana del 22 e 23 febbraio, è emersa la volontà di non delegare esclusivamente alle Sezioni CAI sparse su tutto il territorio nazionale la manutenzione dei sentieri, la pianificazione delle reti sentieristiche e la loro integrazione nell'economia del territorio. Anche dalla Sede centrale del Sodalizio è indispensabile e necessario un impulso alle tante iniziative sparse sul territorio.

Il sentiero rende il CAI un interlocutore ancora più importante per i territori”, ha dichiarato il Presidente generale Umberto Martini. “Sta a noi gestire le reti di sentieri e creare le alleanze a livello nazionale e locale per assicurare valore ai percorsi, in termini di struttura e di sicurezza”.

Per raggiungere questi obiettivi un primo passo vuole essere la certificazione della qualità delle reti sentieristiche italiane. “Il CAI intende offrire il proprio know-how culturale, tecnico e scientifico, per certificare la qualità degli itinerari sentieristici italiani”, ha dichiarato Pier Giorgio Oliveti, componente del Tavolo tecnico Sentieristica e Cartografia del CAI. “La procedura prevede una verifica periodica degli standard di qualità dichiarati e dei processi di qualità applicati agli itinerari escursionistici su sentiero in base a determinati criteri prefissati”.

L'articolo prosegue su: http://www.loscarpone.cai.it/news/items/sentieri-il-club-alpino-italiano-allopera-per-uniformare-le-reti-a-livello-nazionale.html

twitter

Da oggi anche su Twitter puoi trovarci ..... Il C.A.I. Lazio ti segue

https://twitter.com/CDRLazio